Varese News

Pro Bono Italia nomina Gianluca Albè segretario generale

Pro Bono Italia è la prima associazione di avvocati per la promozione e la diffusione di una cultura del “pro bono” in Italia. L'avvocato è socio di A&A studio legale di Busto Arsizio

gianluca albè avvocato presidente pro bono

Il 20 marzo 2019 l’assemblea dei soci di Pro Bono Italia ha nominato Gianluca Albè di A&A Studio Legale nuovo Segretario Generale. Costituita nel maggio del 2017 da una costola dell’Italian Pro Bono Roundtable (operante dall’aprile 2014), Pro Bono Italia è la prima associazione di avvocati per la promozione e la diffusione di una cultura del “pro bono” in Italia.

Dai tredici soci fondatori – tra cui A&A Studio Legale – si è passati oggi a ventinove membri, rappresentati da sedi italiane di studi globali, studi italiani indipendenti a vocazione internazionale e singoli avvocati. La rete di Pro Bono Italia conta circa 450 persone, tra cui rappresentanti di clearinghouse, ONG, cliniche legali, e legali d’impresa.

Avvalendosi del filtro delle due clearinghouse attualmente attive in Italia (CILD e CSVnet), Pro Bono Italia presta, tramite i propri associati, consulenza legale e rappresentanza in giudizio, gratuitamente e su base volontaria, a favore di ONG aventi fini di utilità sociale e persone fisiche che hanno difficoltà ad accedere alla giustizia. Promuove altresì il progresso del bene pubblico, la tutela dei diritti umani e il miglioramento dell’ordinamento giuridico attraverso il confronto con gli Ordini e le istituzioni per l’approvazione di leggi, regolamenti e norme deontologiche a favore del pro bono.

Oltre alle tavole rotonde, a cadenza bimestrale, l’associazione organizza annualmente seminari di approfondimento giuridico per ONG, ed è partner di diversi progetti nazionali ed internazionali.

“La nomina di Gianluca – spiega Giovanni Carotenuto, co-fondatore e Presidente di Pro Bono Italia – si inquadra nel processo di rafforzamento organizzativo dell’associazione, la cui rete si sta rapidamente espandendo, grazie all’entusiasmo dei propri partecipanti. I recenti progetti svolti (tra cui il Know Your Rights, un programma di legal empowerment a favore di rifugiati, richiedenti asilo ed altre forme di protezione internazionale lanciato da DLA Piper in vari Paesi europei e co-organizzato in Italia con CILD e Pro Bono Italia, che si svolgerà a Roma nei mesi di maggio e giugno prossimi) e quelli in cantiere hanno ricevuto il plauso della comunità pro bono internazionale ed europea. A conferma di ciò, è in fase di organizzazione una settimana celebrativa paneuropea nel mese di novembre di quest’anno, sulla scia del primo Italy Pro Bono Day svoltosi l’anno scorso a Roma”.

Oltre all’avv. Carotenuto siedono nel Consiglio Direttivo l’avv. Stefano Macchi di Cellere, responsabile dell’ufficio di Londra di Macchi di Cellere Gangemi, l’avv. Valentina Casella, di Casella e Associati, ed Atanas Politov, Europe Director for Pro Bono di Dentons.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore