Varese News

A Somma Lombardo arriva “Adesso”, il reading letterario che racconta i giovani

Le tante facce dell’adolescenza rivivono in “Adesso - Storie in bilico intorno ai 20 anni”, lo spettacolo letterario che contribuisce a mantenere alta l’attenzione su una fascia di popolazione, quella dai 15 ai 20 anni, spesso dimenticata

Somma Lombardo generiche

Un punto di vista differente sui giovani, visto che spesso e volentieri il racconto su di loro ha connotazione negativa ed assurge alla cronaca solo per fatti e accadimenti inopportuni. C’è, invece, molto altro da dire: adolescenza e dintorni portano con sé desiderio, immaginazione, forza ed energia, oltre che capacità e competenze “contemporanee”, che molti adulti semplicemente non hanno mai possedute o dentro alle quali oggi non si ritrovano più.

E allora, come trovare un dialogo costruttivo con le generazioni di post-millennials? «In questi tempi, in cui sembra impossibile andare oltre gli slogan pubblicitari, i libri, la scrittura, la letteratura e la creatività possono aiutarci ad articolare spunti e percorsi che producano effetti di cambiamento sulla nostra quotidianità reale: l’esercizio della fantasia spesso si traduce nel gesto di “mettersi nei panni di…” e diventa una pratica indispensabile in contesti sempre più complessi» spiega l’educatore professionale Andrea Maldera, che, insieme ai colleghi Linda Potestà, Chiara Zuffrano e Alessandra Visone, condurrà gli spettatori nel viaggio letterario, attraverso le voci di autori molto noti, come J.D. Salinger, Alessandro Baricco, José Saramago, Jacques Prévert. Contributo fondamentale saranno anche le tante storie che NATURart ha custodito negli oltre 20 anni di lavoro a stretto contatto con le vite dei ragazzi.

“Adesso” è dedicato ai giovani, ma vuole suggerire agli adulti stimoli personali e collettivi, esperienze emotive e fisiche, come supporto per muoversi in un contesto articolato, complesso, per certi versi disorientante, ma sempre affascinante: infatti, protagoniste sono le emozioni dei ragazzi, talvolta confuse e spaesate, come quelle provate davanti agli adulti che spesso propongono loro modelli di incoerenza, disillusione e infelicità. E ancora l’innamoramento, l’amicizia, la voglia di essere diversi e felici, la consapevolezza, l’inadeguatezza e la tristezza profonda.

Il teatro è uno degli strumenti culturali che NATURart utilizza nei progetti educativi e nei laboratori e la regia è curata da Giulia Provasoli, formata alla scuola d’arte drammatica Paolo Grassi e master di pedagogia teatrale in Bicocca: «La prima cosa che ti dà l’arte teatrale è la consapevolezza. Il teatro ti mette davanti a te stesso senza giudizi e permette di osservarti: ti fa capire quali sono i desideri, bisogni e limiti, è una presa di coscienza delle emozioni. Una cosa viva, che cambia sempre, una tavolozza inesauribile di colori dalle sfumature diverse».

L’appuntamento è giovedì 14 marzo alle ore 20,45: la narrazione sui temi dell’adolescenza, proposta dalla cooperativa sociale NATURart andrà in scena presso la Biblioteca Comunale di via Marconi

L’ingresso alla serata è gratuito: seguirà rinfresco a cura Odv Genitori di Somma Lombardo. La serata è organizzata dalla Cooperativa Sociale NATURart con il patrocinio del comune di Somma Lombardo e con T.Ed.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore