Varese News

Fototrappole contro gli sporcaccioni, subito pizzicati in sei

La Polizia Locale di Castellanza ne ha acquistate alcune. Erano state posizionate per un test e subito hanno prodotto i risultati sperati: scattano le sanzioni

fototrappola francesco nicastro comandante polizia locale castellanza

Anche a Castellanza arrivano le fototrappole contro gli incivili che abbandonano l’immondizia nei boschi. L’amministrazione comunale ne ha acquistate sei e le telecamere sono già attive in alcuni punti strategici del territorio.

A presentarle, questa mattina (venerdì), è stato il comandante della Polizia Locale Francesco Nicastro che ha anche mostrato i primi risultati dei test durati una decina di giorni: «In breve abbiamo già individuato sei casi di abbandono di rifiuti e quasi tutti gli autori sono stati identificati, grazie all’ottima risoluzione delle immagini».

Le telecamere, come quella in foto, permettono la lettura della targa e anche il riconoscimento della fisionomia della persona: «La qualità di questi strumenti è tale da poterci permettere comparazioni fotografiche. Il resto lo facciamo incrociando le banche dati coi numeri di targa e i modelli delle auto». Alle persone identificate è stata già inviata la sanzione amministrativa: «Ricordiamo che per i rifiuti ingombranti o pericolosi scatta la denuncia e la sanzione di tipo penale» – conclude Nicastro.

Altra sorpresa emersa da questi giorni di test è che gli autori del lancio del sacchetto sono quasi tutti di paesi diversi da Castellanza. Resta il fatto che questo tipo di tecnologia sta funzionando in molti comuni e l’assessore Gianni Bettoni commenta: «Che nessuno venga a dirci che vogliamo fare cassa. Vogliamo proteggere le nostre aree verdi dagli incivili».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 12 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore