Torna storia e addio alle buste: come cambia l’esame di maturità

Il ministro ha annunciato due novità che riguarderanno l'esame di maturità: "Il colloquio orale sarà il compimento di un percorso di studi pluriennale e non una lotteria"

Reintrodotta la traccia di storia nell’esame scritto ed eliminate le buste per l’orale. Sono queste le novità del nuovo esame di maturità che ha anticipato il ministro Lorenzo Fioramonti attraverso un video.

«Abbiamo deciso di mantenere l’impianto generale -ha spiegato- perchè non è possibile che ogni volta che cambia un governo cambia la maturità». Le due modifiche all’impianto pensato dall’ex ministro Bussetti sono state quindi determinate «su richiesta del mondo degli studenti e degli insegnati».

La novità più importante riguarda proprio le buste, eliminate per «dare la possibilità agli studenti di prepararsi meglio e sapere che il colloquio orale sarà il compimento di un percorso di studi pluriennale e non una lotteria».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore