“Lo diciamo con le buone ma, se non cambia, chiederemo le misure forti”

Il Presidente Fontana non ha nascosto la sua contrarietà verso quanti continuano a non rispettare l'invito a rimanere in casa. E poi lancia un appello a medici e infermieri in pensione: "Mettetevi a disposizione"

fiera milano

«Per adesso ve lo chiediamo con la consueta tranquillità ma, se si dovesse andare avanti, chiederemo al Governo anche le maniere forti». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, incontrando i giornalisti.

«Dovete stare a casa – ha aggiunto Fontana – stiamo chiedendo un sacrificio per salvare vite umane. E’ un appello che faccio tutti i giorni, lo sto dicendo in modo educato, fra poco bisognerà cambiare tono perchè se non la capite con le buone dovremo essere un poco più aggressivi: non dovete uscire. Purtroppo i numeri del contagio non si riducono, continuano ad essere alti; ogni uscita è un rischio per voi e per altri».

L’APPELLO AI MEDICI – Il presidente Fontana ha quindi lanciato un appello, condiviso anche con i sindaci della Lombardia, a medici e infermieri “che sono andati in pensione negli ultimi 2 anni” e a quelli che “lavorano in strutture private e agli specialisti che lavorano in strutture private affinchè si mettano a disposizione per dare una mano».
Chi volesse dare la propria disponibilità può inviare una mail a perlalombardia@regione_lombardia.it

I RESPIRATORI – Il presidente Fontana ha anche detto che iniziano a farsi dei passi avanti per quanto riguarda la fornitura dei respiratori che «voglio sottolineare, saranno distribuiti agli ospedali che hanno più necessità. Non è vero che saranno destinati principalmente al nuovo ospedale in Fiera a Milano, sono due progetti autonomi. Appena arriveranno, sarà  la nostra cabina di regia a distribuirli agli ospedali che ne hanno più bisogno».

OSPEDALE IN FIERA – Il Presidente ha detto che da parte della Protezione civile c’è condivisione del progetto dell’hub che è stato anche assunto a modello tant’è che c’è il progetto di aprirne un secondo per il centro Italia e uno per il sud

Fondazione Fiera Milano, intanto, ha dato vita a un nuovo Fondo destinato a raccogliere capitali e risorse per sostenere la realizzazione dell’ospedale.

Le coordinate bancarie per versare sono:

INTESTAZIONE CONTO: Fondazione di Comunità di Milano Città, Sud Ovest, Sud Est e Adda Martesana onlus
ISTITUTO DI CREDITO: Intesa Sanpaolo spa
IBAN: IT18Y0306909606100000162571
CAUSALE:
Fondo Fondazione Fiera per la lotta al coronavirus – Ospedale in Fiera

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 18 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore