Regione lancia l’iniziativa online “Negozi a casa tua”

L'iniziativa nata in collaborazione con le associazioni di categoria per far fronte all'emergenza Coronavirus e alle conseguenti limitazioni alla mobilità delle persone

Negozi a casa tua

Per far fronte all’emergenza Coronavirus e alle conseguenti limitazioni alla mobilità delle persone, è nata l’iniziativa “Negozi a casa tua” promossa da Regione Lombardia e ANCI in collaborazione con le associazioni di categoria: Confcommercio Lombardia, Confesercenti Lombardia, Confartigianato Lombardia, CNA Lombardia, Coldiretti Lombardia, Confagricoltura Lombardia, CIA Lombardia e Copagri Lombardia.

«L’iniziativa vuole dare una risposta concreta alle necessità di approvvigionamento della cittadinanza – spiegano da Regione Lombardia -. I negozi che aderiscono all’iniziativa si rendono disponibili a consegnare a domicilio i generi consentiti dalla normativa vigente e si impegnano a rispettare la correttezza delle transazioni con i clienti, per le quali restano gli unici responsabili. Per sapere dove è attivo il servizio, occorre contattare il proprio Comune o le associazioni di categoria aderenti oppure consultare i rispettivi siti Internet oppure ancora chiamare il call center di Regione Lombardia, numero verde 800 318 318 gratuito da rete fissa, 02 32323325 da rete mobile e dall’estero».

I Comuni provvederanno progressivamente all’attivazione del servizio sul proprio territorio e alla sua pubblicizzazione sul sito Internet. Ovviamente, anche nel caso di consegne a domicilio continuano a valere le regole di igiene e prevenzione sanitaria che ormai tutti conosciamo: mantenere almeno un metro di distanza, privilegiare se possibile i pagamenti on line e con la prescrizione specifica per chi organizza l’attività di consegna a domicilio di evitare che il momento della consegna preveda contatti personali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore