Varese News

Tredici anni dopo il furto arriva la condanna, 35enne ai domiciliari

Dovrà scontare due mesi di pena residua per un furto commesso in un supermercato di Montelupo Fiorentino nel 2007. A notificargli il provvedimento sono stati i Carabinieri di Busto

carabinieri busto arsizio

A 13 anni distanza finisce ai domiciliari per un furto commesso in un supermercato di Montelupo Fiorentino nel 2007. I carabinieri della stazione di Busto Arsizio hanno tratto in arresto, sottoponendola alla detenzione domiciliare, una 35enne domiciliata in città, disoccupata e plurpregiudicata.

La donna, appartenente a famiglia origine nomade, sebbene da molti anni viva in modo stanziale a Busto, è stata colpita da un ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della procura della repubblica di Firenze, dovendo scontare una pena residuale di 2 mesi a seguito di una condanna per furto aggravato in un supermercato commesso nel marzo 2007 (quando appena ventenne, insieme ad una coetanea, durò alcuni prodotti, per poi darsi alla fuga strattonando la responsabile del negozio che tentava di impedirne la fuga.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore