Castano Primo, via il canone per gli ambulanti

Il Cosap sarà esentato a tutti coloro che hanno un attività nel mercato cittadino

Alessandro Landini Luca Fusetti

Niente canone per l’occupazione di suolo pubblico (o Cosap) per gli ambulanti di Castano Primo. L’annuncio è di Luca Fusetti e Alessandro Landini, rispettivamente assessori al bilancio e alle attività produttive. Una delibera per andare in contro alle attività locali.

«Abbiamo esentato tutti gli ambulanti del mercato cittadino per tutto il periodo di chiusura forzata, dal 1 marzo al 3 maggio» dichiara Fusetti, che aggiunge: «Abbiamo voluto fare uno sforzo ulteriore per aiutare anche agli ambulanti cittadini, che hanno un’attività a Castano Primo: saranno esentati dal Cosap fino al 6 gennaio 2021. Un segnale forte che abbiamo dato come giunta alla ripresa e al sostegno del commercio cittadino».

«Una scelta – chiosa Landini – che abbiamo potuto fare anche grazie alla assoluta stabilità e all’equilibrio del bilancio comunale».

di
Pubblicato il 09 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore