Varese News

Crescono i casi a Somma Lombardo, annullata la Fiera del Castello

Come già a luglio, organizzatori di eventi e Comune hanno scelto di evitare potenziali assembramenti, in giorni in cui c'è una crescita del contagio localizzata

A Somma Lombardo è festa con la Fiera del Castello (inserita in galleria)

Crescono i casi di positivi a Somma Lombardo e “salta” definitivamente la Fiera del Castello, celebre, amato appuntamento d’inizio autunno, previsto all’11 ottobre 2020.

«Per quest’anno non si fa, rinviamo tutto all’anno prossimo» dice con dispiacere Fabio Guatta Cescone, presidente della Pro Loco. «Per non rischiare di peggiorare la situazione, abbiamo preferito rinviare».

La decisione – precisa la nota del direttivo – è stata presa “in comune accordo con il sindaco e il comandante della Polizia municipale locale”.

Negli ultimi giorni Somma, con una decina di nuovi casi in cinque giorni, che hanno innalzato il numero totale di 25, è uno dei Comuni in maggiore crescita in provincia di Varese e nella zona di Malpensa (dove è significativa anche la situazione di Samarate). I casi sono riconducibili «ad alcuni nuclei familiari», spiega il sindaco Stefano Bellaria, ma l’attuale sistema di comunicazione di Ats non consente di dire molto di più sulla origine iniziale del contagio. «Sono due i nostri concittadini ricoverati, ma non gravi» continua Bellaria.

La vicenda della Fiera del Castello mostra anche l’approccio prudenziale adottato a Somma: l’evento era stato rinviato per non confliggere con l’inizio della scuola. E ora si decide il rinvio definitivo al 2020: già a luglio il caso del focolaio scaturito da un funerale aveva spinto l’amministrazione di Somma e anche quella di Cardano ad annullare alcuni eventi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore