Dal 1945 al 2020, “Ruggine” attualizza la Resistenza

La Sala “Ulisse Bosisio” del Monastero S. Michele ospita un reading di Carlo Albè, con musiche di Enrico Gerli, che collega presente e passato

Generico 2018

Ruggine 2020, reading di Carlo Albè con musiche di Enrico Gerli, è una novella surreale sulla Resistenza che collega il passato al presente.

“Protagonista di questo spettacolo è un giovane partigiano morto il giorno della Liberazione che, per qualche strano motivo, torna in vita nell’Italia di oggi e si ritrova a confrontarsi con la realtà completamente cambiata che caratterizza il mondo contemporaneo. Provate a immaginarvi un ragazzo cresciuto in mezzo alla guerra, di fronte alle modernità di oggi, alla disattenzione di certi giovani che nemmeno conoscono il significato della parola Resistenza, provate a immaginarlo davanti a vetrine scintillanti, macchine lussuose e bar dove tutti stanno col naso verso il cellulare, in attesa di chissà che cosa”.

“Il nostro protagonista ha lottato per noi affinché potessimo vivere in libertà, affinché potessimo camminare a testa alta, ma senza volerlo, senza averlo chiesto, si trova davanti a scenari che non pensava potessero esistere, ancora.
I nuovi fascismi, personaggi aberranti che berciano da un palco, che chiedono pieni poteri in nome di una democrazia solo di copertina”.

“Ruggine, come quella lasciata dal tempo e da chi ha salutato la vita per regalarci la libertà, 2020 come
l’anno che stiamo vivendo, a bagnomaria nell’odio e nell’intolleranza”.

L’evento è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Lonate Pozzolo ed è in programma sabato 17 ottobre 2020 dalle ore 21.00 nella Sala “Ulisse Bosisio” del Monastero S. Michele,  Via Cavour 21 c/o Parco Bosisio

Ingresso gratuito dalle 20.30 sino ad esaurimento posti. Per rispettare le norme anti covid i posti sono
limitati, tutti i partecipanti sono tenuti ad indossare la mascherina e al rispetto delle norme di prevenzione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore