Il Covid ferma la Uyba: rinviata la partita con Brescia

Il match era in programma mercoledì 14 sera a Montichiari. Busto ha tre atlete e un membro dello staff in isolamento, la Lega ha scelto di non far disputare la gara

uyba volley 2020 2021

La partita infrasettimanale della Serie A1 di pallavolo tra Brescia e Busto Arsizio non si giocherà. Lo ha decretato la Lega Volley Femminile (LVF) in seguito alla positività al Covid-19 che ha colpito tre giocatrici della Unet E-Work, un fatto noto da alcuni giorni che ha fatto propendere all’ultimo momento per lo stop.

La gara, valida per la 5a giornata di campionato, era infatti in programma questa sera – mercoledì 14 – al PalaGeorge di Montichiari ma il presidente di lega, Mauro Fabris, ha scelto la strada del rinvio dopo aver sentito i pareri del Medico di Lega e del responsabile sanitario della Uyba Volley. Stessa sorte tocca a un altro incontro di Serie A1, quello tra Novara e Cuneo.

Nei giorni scorsi la società bustocca ha messo in isolamento le tre giocatrici e il membro dello staff (i nomi non sono stati resi noti) risultati colpiti dalla malattia, seppure – fortunatamente – asintomatici. La squadra di Fenoglio si era detta pronta a scendere in campo ugualmente, anche perché l’ultimo “giro” di tamponi aveva dato esito negativo per tutte le altre atlete e per il resto del “gruppo squadra”. La Lega però ha deciso diversamente con l’obiettivo di ridurre il rischio di un potenziale focolaio e di tutelare la salute di atlete e staff. Un nuovo tampone per tutte le Farfalle è già in programma domani, giovedì 15.

«Siamo molto dispiaciuti per questa situazione, che mette in difficoltà per primi noi, ma anche le altre squadre – è il commento del presidente della Uyba, Giuseppe Pirola – Speriamo di contenere i contagi e di poter presto tornare in campo anche perché accumulare partite da recuperare vorrà dire andare a congestionare più avanti un calendario già fittissimo di appuntamenti tra campionato e Champions League».

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 14 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore