Europa League: per il Milan c’è la Stella Rossa. Sfide latine per Napoli e Roma

Le tre italiane hanno vinto i rispettivi gironi eliminatorie: i rossoneri torneranno al Marakana di Belgrado. Giallorossi contro il Braga, partenopei all'esame Granada

uefa europa league sorteggio calcio

Dopo il sorteggio di Champions League la sede Uefa di Nyon, in Svizzera, ha ospitato anche quello per la Europa League, la seconda competizione continentale che nella fase a eliminazione diretta parte dai sedicesimi di finale. Tre le squadre italiane ancora in lizza dopo aver vinto i rispettivi gironi – Milan, Napoli e Roma – tutte con buone possibilità di puntare alla finale di Danzica. Ma il cammino è ancora lungo.

I rossoneri, attualmente in testa alla Serie A, trovano la Stella Rossa di Belgrado, sfida che rievoca durissimi e prestigiosi precedenti all’epoca di Sacchi e Gullit. Sarà invece la penisola iberica la destinazione di Napoli e Roma: la squadra di Gattusa incrocia la sua strada con gli andalusi del Granada, squadra meno nota di altre ma sesta in Liga davanti al Barcellona.

I giallorossi invece, come la Juve, trovano una compagine portoghese, il Braga, attualmente quarta forza del torneo lusitano alle spalle delle tre grandi (Sporting, Benfica e Porto). Nel complesso quindi urna favorevole ma non proprio morbida per una competizione che sarà terra di conquista anche per un quartetto inglese assai agguerrito nel quale ci sono squadre come il Manchester United e il Tottenham Hotspur.

La finale, come detto, nello stadio Energa Gdansk di Danzica – in Polonia – il prossimo 26 maggio; di certo il Siviglia specialista di questa competizione non potrà difendere il titolo perché quest’anno sta disputando la Champions League.

Champions League, la Juve pesca il Porto. Sfide da brividi per Atalanta e Lazio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore