Varese News

Ubriaco spacca gli specchietti di otto auto a Busto Arsizio, denunciato

Quando gli agenti del Commissariato sono arrivati sul posto hanno trovato solo lui, ubriaco, e lo hanno accompagnato negli uffici di via Foscolo. Anche lì non è riuscito a trattenersi

Strani furti di specchietti

Nella prima serata di domenica, gli agenti della Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio sono prontamente intervenuti in via dell’Acqua per la segnalazione di forti rumori provenienti dalla pubblica via. All’arrivo della pattuglia lungo la via è stata individuata solo una persona, immediatamente fermata dagli agenti.

Questa è risultata essere un uomo di origini sudamericane di 26 anni, al momento molto agitato, poco collaborativo e probabilmente sotto l’effetto dell’alcol. Gli agenti hanno constatato che ben otto vetture parcheggiate erano state
danneggiate con la rottura degli specchietti retrovisori. Il giovane identificato da parte sua ha negato di essere l’autore degli atti di vandalismo, una difesa che non è stata sufficiente a ritenerlo estraneo ai reati commessi data la sua presenza esclusiva sul posto.

L’uomo è stato accompagnato presso gli Uffici di via Foscolo per la redazione degli atti necessari, dove non è riuscito a trattenere la sua agitazione manifestata colpendo con dei calci la tapparella di una finestra, fino a provocarne la rottura.

Poco dopo è giunta presso gli uffici di polizia anche la moglie del giovane la quale ha riferito che qualche ora prima il marito aveva ecceduto nel consumo di alcol allontanandosi dall’abitazione senza avvisare nessuno. La presenza della donna ha contribuito a calmare il giovane e, terminata la redazione degli atti, insieme hanno lasciato l’Ufficio. L’uomo dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria dei danneggiamenti provocati agli specchietti retrovisori delle otto auto parcheggiate e alla finestra del Commissariato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore