Varese News

Dal Ministero 30mila euro per ristrutturare il palazzo comunale di Besnate

Il contributo è da utilizzare per la messa in sicurezza degli edifici pubblici: la giunta di Besnate ha deciso di investirli per il municipio

Besnate generiche

«Il nostro comune ha ricevuto un contributo ministeriale per la progettazione di messa in sicurezza per gli edifici pubblici di 30mila euro che verranno usati per l’edificio comunale»: l’annuncio, da parte del sindaco di Besnate, Giovanni Corbo, è stato dato nel corso dello scorso consiglio comunale mercoledì 31 marzo.

«Abbiamo valutato per questa opzione dato che si tratta di un edificio storico e di particolare rilevanza artistica-culturale, nonché sede dei lavori degli impiegati comunali: abbiamo voluto che l’edificio più antico del nostro territorio fosse messo in sicurezza», ha continuato il primo cittadino.

Inoltre, il comune ha ricevuto un ulteriore contributo dal ministero dell’Innovazione di 8mila euro per la digitalizzazione di alcuni servizi del comune e del miglioramento informatico. «Queste sono le partite importanti su cui abbiamo fatto le variazioni di bilancio», ha poi concluso Corbo.

«Dobbiamo contabilizzare il nuovo canone unico, questa è la ragione fondamentale; nelle more dell’approvazione di una voce ad hoc da inserire in bilancio, la commissione ha fatto in modo che venissero inserite due voci particolari due premesse alla delibera», ha preso parola l’assessore alla Cultura e Bilancio, Giuseppe Blumetti, che ha poi aggiunto le voci riferite agli 8mila euro del Ministero, i 30mila per la progettazione e i 7mila euro per il Cev. Inoltre, sono stati riorganizzati i 44mila euro del gettito «su due capitoli diversi».

Al momento della votazione, la maggioranza si è espressa favorevolmente, mentre i 4 consiglieri di minoranza si sono astenuti.

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 06 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore