Il Novara di prende il derby del Ticino, Pro Patria sconfitta 3-1

Allo "Speroni" i piemontesi vanno in vantaggio con Lanini e raddoppiano con Rossetti. Boffelli prova a riaprire il match ma nel recupero Malotti chiude i conti in contropiede

calcio pro patria novara

La Pro Patria viene sconfitta 3-1 nel derby del Ticino. Il Novara vince una partita sbloccata con due gol in sette minuti all’inizio della ripresa, mentre il gol di Boffelli nel finale inaugura un assedio che però non riesce a bucare nuovamente la difesa ospite. La partita viene poi chiusa in ripartenza da Malotti. Si tratta della nona sconfitta in campionato, la quinta in casa, per i tigrotti. Pesano come un macigno i legni colpiti da Parker, così come l’errore in copertura di Lombardoni sul secondo gol avversario. La Pro quindi non approfitta del passo falso del Renate a Pistoia, ma rimane al quinto posto anche grazie il rinvio di Pro Vercelli-Lecco. Domenica prossima, i tigrotti scenderanno in campo per la terzultima partita di regular season, in trasferta contro la Giana Erminio. 

PRIMO TEMPO

La partita regala subito emozioni. Non è passato ancora un minuto che la Pro ha già colpito un legno, a seguito di un tentativo di Parker da fuori area deviato da Cagnano. Sul ribaltamento di fronte Lanini viene pescato bene in area, con Greco che esce bene e neutralizza l’avversario. Tra il 7’ e il 9’ Latte Lath ci prova due volte di testa, innescato rispettivamente dai cross di Colombo e Pizzul. Il primo colpo di testa finisce alto, il secondo viene bloccato da Lanni. Gli ospiti in questa prima fase con la pressione alta mettono in difficoltà i tigrotti, che infatti rischiano tanto nei pressi della propria area di rigore. Al 20’, dopo dieci minuti intensi, il Novara si rende pericoloso con un sinistro da fuori che va a centimetri dall’incrocio dei pali. La Pro arriva svariate volte in area avversaria, ma con poca precisione e fortuna. Al 31’, dopo un’azione insistita, Bertoni arriva a calciare da fuori area con la palla che sfiora la traversa. In generale i tigrotti tengono il pallino del gioco, ma al 44’ prima ci prova Buzzegoli di destro, con Greco che allunga in corner, dal quale arriva successivamente il colpo di testa di Bellich che per poco non trova il gol sul primo palo. 

LA RIPRESA

La Pro Patria ricomincia subito a fuoco, al 2’ Brignoli di testa impegna Lanni alla smanacciata in corner. Sul cross di Bertoni dall’angolo, sbuca in area Colombo che colpisce mettendo fuori. Parte bene anche il Novara, che passa in vantaggio. Al 5’ gli ospiti guadagnano un calcio di punizione sulla trequarti, in una posizione abbastanza defilata. Lannini non se ne cura e prova ad andare in porta, esplodendo un destro potente e perfetto che buca Greco sul primo palo. La Pro accusa il colpo e attacca con confusione, e come se non bastasse gli ospiti trovano anche il raddoppio, al 13’: Buzzegoli lancia lungo, Lombardoni non trova la palla liberando Rossetti che non sbaglia il piazzato nel tu per tu con Greco. Javorcic inserisce Le Noci (senza togliere attaccanti) e Masetti nella speranza di smuovere un po’ l’attacco biancoblù. Proprio su una caparbia azione di Le Noci, al 20’ permette a Parker di tirare da fuori senza però trovare lo specchio. Al 26’ ci prova invece Nicco da distanza siderale, con la palla che termina a lato. Il Novara si fa sempre trovare pronta in difesa e in transizione: al 32’ Lanini si fa tutta la metà campo, entra in area da destra e il suo tiro sbatte sul muro alzato da Greco. La pressione tigrotta, considerando anche l’ingresso di Kolaj, acquista spessore e porta al gol di Boffelli, che accorcia le distanze con un colpo di testa sul secondo palo a seguito di un corner battuto da Le Noci. I tigrotti negli ultimi minuti assediano l’area novarese, guadagnando angoli dopo angoli. Al 43’ Masetti va via bene sula sinistra per poi crossare e trovare il tocco di Parker che finisce ancora una volta sul palo. Poco dopo – con la Pro in 10 per l’infortunio al piede di Lombardoni – anche il Novara si vede negato il tris dai legni, con un’altra tiro di Lanini che colpisce la traversa, sulla cui ribattuta arriva Panico che, da due passi, si fa fermare dal palo. Nel recupero il terzo gol degli ospiti arriva in ogni caso, in contropiede, con Malotti che con uno scavetto su Greco chiude la partita. 

PRO PATRIA – NOVARA 1-3 (0-0)

Marcatori: 6′ st Lanini (N), 12′ st Rossetti (N); 36′ st Boffelli (PP), 49′ st Malotti (N).

PRO PATRIA (3-5-2): 1 Greco, 6 Gatti, 19 Lombardoni, 13 Boffelli; 21 Colombo (18′ s.t. 10 Le Noci), 20 Nicco (26′ s.t. 3 Galli), 14 Bertoni, 8 Brignoli (18′ s.t. 26 Masetti), 15 Pizzul (35′ s.t. 16 Fietta); 24 Latte Lath (26′ s.t. 11 Kolaj), 9 Parker. A disposizione: 12 Mangano, 4 Saporetti, 5 Molinari, 7 Cottarelli, 17 Spizzichino, 25 Ferri, 30 Castelli. All. Javorcic.

NOVARA (4-2-3-1): 2 Lanni; 20 Lamanna (40′ s.t. 26 Cisco), 6 Pogliano, 25 Bellich, 3 Cagnano (37′ s.t. 33 Colombini); 25 Collodel, 10 Buzzegoli;  39 Malotti, 9 Lanini, 18 Zunno (21′ s.t. 11 Panico); 29 Rossetti (37′ s.t. 28 Hrkac). A disposizione: 31 Desjardins, 17 Morto, 19 Gonzalez, 21 Pagani, 24 Piscitella, 32 Tordini, 37 Ivanov, 38 Pellegrini. All. Banchieri.

ARBITRO: Grasso di Ariano Irpino (Testi e Terenzio. IV uomo Burlando di Genova).

Angoli: 4 – 3. Recupero: 0′ p.t. – 5′ s.t. Ammoniti: Gatti (PPA); Note: Giornata fresca e nuvolosa. Terreno di gioco in ottime condizioni. Gara disputata a “porte chiuse”.

CLASSIFICAComo* 66; Alessandria 65; Pro Vercelli* 61; Renate 58; Pro Patria, Lecco* 56; Albinoleffe, Pontedera 50; Juventus U23* 48; Grosseto, Novara 45; Pergolettese, Piacenza 43; Olbia** 41; Carrarese 40; Giana Erminio 39; Pro Sesto ; Pistoiese 31; Lucchese 28; Livorno 25; 

di
Pubblicato il 11 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore