Varese News

Un premio dedicato ad Alabama Guizzardi, un anno dopo la tragedia in Valtellina

"Alabama ha insegnato a tutti noi come lo stare insieme sia la cosa più bella e importante": il comitato genitori di Besnate ha istituito un premio dedicato alla piccola Alabama

premio Alabama Guizzardi

Con gli altri si può volare sempre più in alto: lo sapeva bene la piccola Alabama Guizzardi, una bimba entusiasta, altruista, amante dello sport e della natura, vittima della tragedia in Valtellina nell’agosto 2020. A lei è dedicato il Premio “Alabama Guizzardi”, promosso dal Comitato Genitori delle scuole primaria e secondaria di Besnate quest’anno celebra un tema molto caro alla bambina, quello dell’amicizia.

Domenica 6 giugno i ragazzi hanno ritirato il loro premio e si sono svolte le premiazioni presso la sede della Caterline di Besnate.

“Ciao piccola Alabama, la tua risata ha lasciato un vuoto incolmabile”

Alle due classi vincitrici è stata offerta una esperienza di gruppo: i bambini e i ragazzi hanno avuto l’opportunità di vivere, accompagnati da guide dell’associazione “Una casa sull’albero” di Paderno Dugnano, un’attività di orienteering all’interno del territorio dell’Oasi Naturale dei Fontanili.

«Guardando i volti entusiasti dei ragazzi si può proprio affermare che anche oggi è stata l’amicizia a trionfare, insieme al ricordo della dolce Alabama, che con la sua vita ha insegnato a tutti noi come lo stare insieme sia la cosa più bella e importante», commentano i genitori.

Il lavoro sull’amicizia

I bambini e i ragazzi delle classi III, IV e V della Scuola Primaria e delle classi I, II e III della Scuola Secondaria sono stati invitati a riflettere su questa tematica, personalmente e come gruppo classe, accompagnati dagli insegnanti, per poi produrre un elaborato che interpreti l’amicizia nella maniera più congeniale.

Tanto è stato l’interesse e tanta la passione mostrata dalle classi, che si sono sbizzarrite nel proporre lavori davvero originali e creativi.

Gli elaborati, sottoposti al giudizio di una giuria qualificata composta da esponenti del settore pedagogico, didattico e letterario, hanno visto come vincitori le classi IV B della Scuola Primaria e I A della Scuola Secondaria. I primi hanno realizzato un alfabetiere dell’amicizia: sbobinando l’alfabeto, ciascun bambino ha ideato un pensiero partendo da una parola che iniziasse con la lettera affidatagli, accompagnandolo con un disegno. I ragazzi di I A, invece, hanno realizzato un video con disegni, pensieri e musiche che raccontano l’amicizia vissuta dalla classe stessa, che si è trovata a dover ritessere legami e relazioni all’inizio di un nuovo ciclo scolastico.

di
Pubblicato il 08 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore