Varese News

Coda del martedì all’anagrafe. “Ma raddoppiamo gli sportelli aperti”

È l'unico giorno ad accesso libero, il 7 settembre ci sono un po' di proteste per la lunga coda. L'assessore Zibetti spiega le modalità di ingresso e assicura: "Stiamo incrementando"

gallarate generico

Il martedì l’anagrafe di Gallarate apre a sportello senza prenotazione e la coda finisce a occupare l’intero cortile del “Broletto nuovo”. La scena di martedì 7 settembre è stata segnalata da alcuni post social (con tanto di video) e alcune mail inviate dai lettori a VareseNews: all’orario di apertura la coda si sviluppava sotto tre lati dei portici del cortile e sotto la galleria da Largo Camussi.

«Già alle 8 del mattino mi sono trovata davanti una quarantina di persone ma poi ne sono arrivate molte altre prima ancora dell’apertura dello sportello» ci scrive una lettrice. «Le prenotazioni online arrivano già quasi a metà ottobre. Forse che hanno sbagliato a valutare il numero di persone che hanno bisogno?». Un iscritto a una pagina facebook cittadina ha anche postato il video in cui si nota la fila lungo tutti i portici.

È una esigenza improvvisa? L’abbiamo chiesto all’assessore Andrea Zibetti, che assicura innanzitutto che si è reagito già adeguando gli spazi: «Oggi siamo passati da uno a due sportelli liberi nella giornata di martedì, stiamo sempre incrementando» dice Zibetti. «Con la incognita delle norme Covid che potrebbero essere reintrodotte in caso di peggioramento della situazione».

Gli orari dell’anagrafe sono stati rivisti ad agosto, anche in vista delle elezioni, che richiede di destinare parte del personale all’ufficio elettorale. Si accede prevalentemente su prenotazione digitale, ma appunto il martedì l’accesso è diretto.
.
Lo sportello del martedì, sottolinea Zibetti, non va però inteso come uno sportello libero ma per esigenze specifiche: «Molti vedono la data della prenotazione che viene percepita troppo in là e preferiscono a presentarsi. Ma i martedì vengono lasciati proprio a disposizione delle persone più deboli o per emergenze vere. Le emergenze le abbiamo sempre gestite anche nel periodo più complicato di pandemia».

Siamo a un mese dalle elezioni: cosa succede ad esempio a chi deve rinnovare il documento d’identità per poter votare?
«Per l’emissione e rinnovo della tessera elettorale c’è una corsia preferenziale già prevista, con accesso immediato: chi si presenta può saltare la fila. Se serve anche il rinnovo di carta d’identità si valuta l’urgenza anche in vista delle elezioni». Per il semplice rinnovo della carta d’identità invece, si dovrà invece fare la fila.

Va comunque detto che, per quanto lunga sia la coda, questa viene comunque esaurita. «Avevamo pensato a un numero massimo giornaliero, ma abbiamo deciso di non introdurlo per non creare più problemi» continua Zibetti. «Anche oggi la fila è stata smaltita regolarmente».

Infine l’assessore delegato al tema sottolinea comunque che la situazione gallaratese, in termini di prenotazioni online dell’accesso all’anagrafe, non è comunque emergente: «Gallarate è molto avanti rispetto ad altri Comuni limitrofi: è vero che ora i primi posti disponibili sono ad ottobre, ma abbiamo rispetto ad altri Comuni un “vantaggio” di un mese – un mese mezzo».
Nel senso che spesso in altri Comuni si aspetta anche due mesi per poter accedere.

A Busto Arsizio ad esempio le prenotazioni propongono appuntamenti a tre mesi da oggi, come avevamo raccontato anche nei giorni scorsi (effetto anche della scadenza di molti documenti la cui validità era stata prorogata in pandemia). L’anagrafe bustocca proprio per smaltire il carico eccessivo ha attivato uno sportello libero, come a Gallarate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore