Varese News

Pallamano, seconda caduta del Cassano contro Brixen 18-25

Una partenza lenta e poco efficace della squadra del Cassano Magnago nella seconda giornata di campionato, che ha sì tenuto testa a Brixen, ma non è bastato

pallamano Cassano Magnago - Raimond Sassari 11/09 ph. Claudio Attori

Il gioco del Cassano Magnago Handball Club non convince nella seconda giornata di campionato, sabato 18 settembre, al Pala Tacca di Cassano Magnago contro Brixen: i padroni di casa hanno perso 18-25.

Gli amaranto perdono quindi la seconda partita della stagione 2021-2022, dopo la sconfitta al Pala Santoru di settimana scorsa contro il Raimond Sassari. Una doppia battuta d’arresto se si guarda anche alla serie A1 femminile, dove il Cassano ha sfiorato la vittoria contro Mestrino (la partita si è concluso 21-20). (Foto di Claudio Atzori)

IL PRIMO TEMPO

Un inizio difficile per gli amaranto che, nonostante il vantaggio 1-0 grazie al gol di Sasa Milanovic al 3′, devono fronteggiare l’attacco veloce del Brixen. Nel primo sofferente quarto d’ora i biancoverdi hanno doppiato il Cassano, con le reti di Maximillian Brugger, dell’ex amaranto Ardian Iballi al 10.25′ e di Stefano Arcieri su rigore causato da Federico Mazza.

Un attacco troppo lento e timido degli amaranto, che hanno aumentato l’aggressività solo nella seconda parte del primo tempo permettendo così a Nikocevic e a Giacomo Visentin di segnare gli ultimi tre gol (lo svantaggio è diminuito a 3 gol). Il pivot Visentin ha segnato in rete di Valerio Sampaolo al 27.53′ con un formidabile assist di Mazza, che ha confuso la difesa biancoverde e l’ha passata al compagno di squadra. Brixen ha aumentato il vantaggio grazie alle 3 reti dell’ala Arcieri e di Andrea Basic. Il primo tempo si è concluso 8-12 per la squadra di Davide Kolec.

IL SECONDO TEMPO

Brixen ha condotto egregiamente anche il secondo tempo, in cui gli amaranto hanno cercato di velocizzare il gioco, attaccando con più velocità e dinamicità. Gli sforzi degli amaranto non sono però bastati a fermare la formazione d’attacco biancoverde, che con i tiri in rete di Riccardo Di Giulio e di un ottimo Arcieri da solo in elevazione davanti alla porta di Luca Monciardini (30.50′ e 31.35′) hanno allontanato ancora di più l’obiettivo della rimonta amaranto.

Una lieve speranza è stata data dai gol di Filippo Branca, Nikocevic e ancora di Visentin al 40′, arrivando a 12 -17. L’ultimo quarto d’ora è costellato da azioni in contropiede scattanti, come il gol di Mazza al 44′ andato a incastrarsi sul secondo palo e la quinta rete della partita di Visentin. Lo slancio finale, però, non è bastato a resistere all’attacco degli altoatesini, che hanno tenuto loro testa per tutto il corso della partita andando a vincere 18-25.

I MIGLIORI MARCATORI

I migliori giocatori amaranto sono sicuramente Visentin, che ha totalizzato 5 gol e giocato un’ottima partita, e Mazza, anch’egli con 5 gol. Del Brixen spiccano Stefano Arcieri (suoi 7 gol su 25) e Arnard Hamzic (5 reti).

TABELLINO

Alberto Lazzari (1 rette), Sasa Milanovic (1 rete), Filippo Branca (1 rete), Stefano Bassanese (1 rete, 2 minuti di espulsione a 57.38′), Mattia Dorio (1 rete, 2 minuti di espulsione: 25.38′ e 39.19′), Giacomo Visentin (5 reti), Federico Mazza (5 reti, 2 minuti di espulsione: 13.45′ e 44.39′).

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 18 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore