Inaugurata la Casa di Comunità di Lonate Pozzolo, Moratti: “Sarà un modello per tutta l’area”

L'assessore al Welfare presente al taglio del nastro insieme al sindaco Nadia Rosa: «Ottimo esempio di collaborazione tra istituzioni. Ora inizia una nuova fase che farà da modello per le altre 11 case del territorio dell'Asst Valle Olona»

È stata inaugurata oggi (martedì) alla presenza dell’assessore al Welfare di Regione Lombardia Letizia Moratti la Casa di Comunità di Lonate Pozzolo che ha trovato sede all’interno dell’edificio di via Cavour che un tempo ospitava il Distretto Socio-Sanitario e che negli ultimi due anni è stata prima sede del centro tamponi covid e poi centro vaccinale.

Al taglio del nastro erano presenti anche i vertici dell’Asst Valle Olona a partire dal direttore Eugenio Porfido, il presidente della Provincia di Varese Emanuele Antonelli, il sindaco di Somma Lombardo Stefano Bellaria, il presidente della Commissione Sanità di Regione Lombardia Emanuele Monti e il consigliere regionale dei 5 Stelle Roberto Cenci.

Si tratta di una delle prime case della salute aperte in provincia di Varese e al suo interno i cittadini di Lonate Pozzolo potranno trovare ambulatori di medicina generale, ambulatori specialistici, telemedicina e altri servizi più strettamente socio-sanitari: «È la prima casa che inauguriamo nel territorio dell’Asst Valle Olona – ha detto la Moratti – alla quale seguirà l’apertura di altri 11 punti. Abbiamo previsto investimenti importanti sia per le case di comunità che per i due ospedali di comunità del territorio. Questo sarà un modello organizzativo che parte dai bisogni del territorio che si basano su questionari che abbiamo chiesto di compilare ai medici di medicina generale in modo da rispondere alle esigenze del territorio».

L’assessore ha sottolineato la collaborazione con l’amministrazione comunale che ha messo a disposizione un immobile di proprietà «dando vita ad una collaborazione istituzionale importante». L’integrazione degli aspetti sanitari e quelli socio-sanitari e assistenziali è fondamentale per la Regione «perchè ci si prende carico della persona e non della malattia con tutta la cura degli aspetti psicologici e sociali della persona» – ha concluso l’assessore.

Il sindaco Nadia Rosa era particolarmente emozionata per questo momento inaugurale: «Per noi è un motivo di grande orgoglio perchè recuperiamo un edificio che è stato sede del distretto sanitario e che rischiava di rimanere vuoto e inutilizzato. Lavorando in collaborazione con Asst siamo riusciti a dare un servizio a 360 gradi per la cittadinanza».

«Quello che inauguriamo oggi – ha aggiunto il direttore dell’Asst Valle Olona Porfido – è uno spazio che ospita poliambulatori con medici di medicina generale e medici specialistici, infermieri di comunità, spazi di incontro per l’educazione sanitaria, servizi socio-sanitari. Sono molte le prestazioni che questa struttura erogherà ai cittadini di Lonate».

Di seguito i servizi offerti dalla Casa di Comunità di Lonate Pozzolo

Punto unico di accesso. Lo sportello di front-office è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12. Svolge la funzione di filtro della domanda e orientamento rispetto ai servizi socio sanitari. Prende in carico ed evade le richieste anche tramite il raccordo funzionale con il Distretto di Somma Lombardo (Casa di Comunità Hub). Per informazioni, mail: pua.lonate@asst-valleolona.it .

Servizio di assistenza domiciliare di livello base. Si occupa della gestione, presa in carico ed evasione delle richieste di attivazione,
anche tramite il raccordo funzionale con il distretto di Somma Lombardo (Casa di Comunità Hub). E’ attivo il mercoledì e giovedì
dalle 8.30 alle 12, si accede su appuntamento. Per fissarlo, rivolgersi al Punto unico di accesso (dal lunedì al venerdì dalle 8.30
alle 12) o scrivere all’indirizzo mail: pua.lonate@asst-valleolona.it ).

Servizio infermieristico. Il personale infermieristico è presente dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 16. E’ inoltre attivo l’Ambulatorio dell’infermiere di famiglia e comunità, il martedì e giovedì, dalle 8.30 alle 12. Si accede su appuntamento, rivolgendosi al Punto unico di accesso, da lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12, oppure scrivendo all’indirizzo mail: ifec.lonate@asst-valleolona.it

Sistema integrato di prenotazione collegato al Cup (Centro unico di prenotazione) aziendale. Il personale amministrativo presente si occupa delle attività di scelta e revoca del medico di medicina generale, pediatra di libera scelta, Cup, esenzioni. Il collegamento con il Cup: attivo il lunedì mattina dalle 9 alle 11.30 e il mercoledì pomeriggio dalle 14 alle 17. Per informazioni scrivere all’indirizzo mail: pua.lonate@asst-valleolona.it o telefonare ai numeri 0331-300024/55.Per la scelta e revoca medico di medicina generale/pediatra di libera scelta: accesso su appuntamento, telefonando il martedì dalle 11 alle 13 al numero 351.8106996.

Servizi diagnostici finalizzati al monitoraggio della cronicità. E’ attivo un ambulatorio della cronicità e telemedicina: gestito dal
clinical manager dell’ASST Valle Olona e collegato ai progetti di telemedicina. Aperto il martedì dalle 9 alle 12, si accede su appuntamento. Per fissarlo, rivolgersi al Punto unico di accesso (aperto da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12, oppure scrivere
all’indirizzo mail pua.lonate@asst-valleolona.it oppure telefonare ai numeri 0331-300024/55.

Punto prelievi. Attivo il mercoledì e venerdì, dalle 7.30 alle 9.30. I referti si ritirano dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 11.30.
Si accede su appuntamento: rivolgersi al Punto unico di accesso (dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12, o scrivere all’indirizzo mail: pua.lonate@asst-valleolona.it ).

Integrazione con i Servizi sociali per la cronicità. Si struttura sulla discussione dei casi con i Servizi sociali del Comune e i
Servizi sociali del Nucleo dimissioni protette dell’ASST Valle Olona. Verte sull’incontro con i professionisti per la discussione di casi, con calendarizzazione degli appuntamenti definiti in base alle necessità.

Progetti di prevenzione e promozione della salute. Saranno calendarizzati incontri dedicati alla promozione della salute, il primo
incontro su “Allergie stagionali” è stato già programmato per venerdì 6 maggio alle 20 presso la Casa di Comunità.

Qui i servizi in fase di attivazione nella Casa di Comunità di Lonate Pozzolo

Servizi di cure primarie erogati attraverso équipe multidisciplinari. Incontri strutturati per discussione di casi tra
medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, infermieri di famiglia e medici ospedalieri analizzeranno i bisogni sanitari e la presa in carico del paziente cronico complesso. In corso di calendarizzazione

Attività consultoriali. Sarà attivato un ambulatorio materno infantile in collegamento e in raccordo funzionale con il Consultorio di Gallarate. Attivazione entro il mese.

Servizi per la salute mentale, le dipendenze patologiche e la neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza. Costituzione di un’area psicosociale, con la presenza dello psicologo e il raccordo funzionale con la Neuropsichiatria infantile e il SerT (Servizio per le tossicodipendenze) dell’ASST. Attivazione entro maggio 2022.

Servizi di specialistica ambulatoriale per le patologie ad elevata prevalenza. L’analisi congiunta con i medici di medicina
generale dei bisogni sociosanitari porterà a definire quali servizi di specialistica ambulatoriale avviare in via prioritaria. Attivazione prevista entro giugno 2022.

Partecipazione della comunità. È in corso la mappatura del terzo settore e delle associazioni di volontariato attive, per strutturare dei percorsi condivisi di integrazione e cooperazione. Entro giugno 2022 è previsto un incontro con il terzo settore per la condivisione delle progettualità.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 26 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore