Varese News

Tornava a Verbania con un etto di “fumo” nelle mutande. Arrestato alla barriera di Gallarate

Il 27enne ha patteggiato una pena a 8 mesi e 1200 euro di multa. Non è la prima volta che viene fermato con quantitativi importanti di stupefacente

polizia stradale camion

A 27 anni è già al terzo arresto per detenzione di sostanza stupefacente. Un giovane di Verbania è stato arrestato ieri dalla Polizia Stradale di Busto Arsizio alla barriera di Gallarate in A26. Nascosti negli slip, infatti, nascondeva due panetti di hashish per un totale di 100 grammi.  Gli agenti della Polstrada, dopo averlo fermato, hanno proceduto alla perquisizione fino al ritrovamento della sostanza stupefacente.

Il ragazzo non è nuovo alle banche dati delle forze dell’ordine e dal suo passato sono emersi precedenti specifici: nel 2017 era stato fermato con 50 grammi di “fumo” e nel 2020 con un chilo della stessa sostanza. Probabilmente si era rifornito in uno dei boschi infestati dagli spacciatori del Varesotto.

Davanti al giudice Giulia Pulcina, dove è apparso per il processo con rito direttissimo, ha dichiarato di aver acquistato per uso personale, di avere un impiego come operaio e di vivere con i genitori. Non essendoci elementi che potessero provare la sua attività di spaccio ha patteggiato una pena a 8 mesi e 1200 euro di multa. Dopo il processo è stato liberato.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 07 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore