Varese News

In arrivo una nuova caldaia per le scuole Macchi di Somma Lombardo

Per ora è stata noleggiata una centrale termica di supporto, ma la giunta Bellaria ha predisposto l'acquisto di una nuova caldaia per le scuole Macchi

Consiglio comunale Somma Lombardo 2020

«Abbiamo anticipato un intervento previsto più avanti, utilizzando una caldaia esterna provvisoria, in un container, che serve a garantire il caldo per fare poi l’intervento nella scuola con una variazione di 168mila euro che garantirà la sostituzione della caldaia»: l’assessore ai Lavori Pubblici di Somma Lombardo, Edoardo Piantanida Chiesa, ha spiegato la variazione di bilancio portata in consiglio comunale lunedì 14 novembre.

«Ogni anno, un mese prima dell’avvio dei sistemi di riscaldamento delle scuole, facciamo una ricosgnizione di controllo. Abbiamo visto che la scuola aveva delle difficoltà: le caldaie in uso avrebbero potuto non garantire un perfetto funzionamento».

Alla scuola primaria “Macchi” funzionavano solo 3 caldaie su 11, da qui la decisione di anticipare un intervento previsto per gli anni prossimi; anticipato, però, dall’acquisto di una centrale termica di supporto (il noleggio è costato 20mila euro) alle caldaie attualmente in funzione, «che a temperature basse possono avere dei problemi, anche se riescono a funzionare a pieno regime».

Lo ha confermato anche l’assessora al Bilancio Barbara Vanni, spiegando ai gruppi consigliari la «variazione urgente» di 20mila euro: «All’inizio dell’anno si è verificato un malfunzionamento all’impianto termico delle scuole Macchi: è stato necessario stanziare un importo di 20mila euro per garantire l’accensione invernale degli impianti termici; è necessaria la sostituzione della caldaia, ma verrà fatta più avanti. Al momento vi era la necessità di noleggiare una centrale termica temporanea».

Il piano triennale delle opere pubbliche

Paintanida ha poi aggiornato il consesso sul piano delle opere pubbliche del 2022: «L’ampliamento ed efficientamento energetico scuole Buratti per 400mila euro, 400mila euro per interventi di asfaltatura, piste ciclabili, marciapiedi e abbattimento di barriere architettoniche, messa in sicurezza delle Fattorie Visconti (780mila euro), predisposizione nuovi spazi da adibire alla mensa scolastica scuole Milite Ignoto (750mila euro) e la sostituzione centrale termica per 188mila euro».

 

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 17 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore