Varese News

Incidenti stradali: in vent’anni è calato il numero di morti e feriti nel Varesotto ma non tra i pedoni

Per comprendere meglio cosa ci dicono i dati sugli incidenti stradali in provincia di Varese abbiamo costruito tre strumenti sulla base dei dati di Istat che possono essere consultati e modificati nella loro visualizzazione

incidenti

Il numero di morti e feriti in incidenti stradali in provincia di Varese è costantemente diminuito negli ultimi vent’anni. Se nel 2001 erano stati 5.566 le persone coinvolte in incidenti che hanno riportato ferite o che sono morte, lo scorso anno questo numero si è quasi dimezzato a 2.764.

Una tendenza al ribasso anno dopo anno che ha raggiunto il numero più basso nel 2020 con 2.199 persone ferite o decedute in incidenti stradali ma caratterizzato da una condizione particolare: quella del lockdown che ha quasi azzerato la circolazione stradale per un lungo periodo dell’anno.

Una tendenza che, però, non riguarda allo stesso modo le diverse tipologie di persone coinvolte. Se infatti il numero conducenti e passeggeri rimasti feriti o deceduti è diminuito costantemente, altrettanto non si può dire del numero di pedoni coinvolti incidenti che, anzi, è cresciuto fino al numero di 410 persone nel 2014 per poi rimanere costante (se escludiamo gli ultimi due anni che però, come detto, sono stati caratterizzati dalla condizione particolare dei lockdown).

Per comprendere meglio cosa ci dicono i dati sugli incidenti stradali in provincia di Varese abbiamo costruito tre strumenti sulla base dei dati di Istat che possono essere consultati e modificati nella loro visualizzazione.

Il primo riporta l’insieme dei numeri di tutte le persone rimaste coinvolte in incidenti stradali che hanno subito ferite o che sono decedute. Selezionando il menù a tendina è possibile suddividere i dati per “conducente”, “passeggero”, “pedone” e “totale Coinvolti”.

Il secondo strumento presenta le stesse caratteristiche ma prende in considerazione solo i numeri che riguardano i morti negli incidenti stradali. Anche in questo caso è possibile osservare che i decessi coinvolgono maggiormente il conducente del mezzo di trasporto, significativamente di meno il passeggero e che calano tutti i numeri ad eccezione di quelli che riguardano i pedoni. Sono stati 8 i pedoni deceduti in incidenti stradali nel 2001 e sono stati sempre 8 quelli deceduti nel 2021.

Un andamento che probabilmente può essere spiegato con l’aumento dei dispositivi di sicurezza delle automobili che, inevitabilmente, influiscono soprattutto sulla sicurezza del conducente e dei passeggeri e meno su quella dei pedoni.

Infine il terzo strumento che mettiamo a disposizione prende in considerazione solo i numeri che riguardano i feriti negli incidenti stradali. Anche in questo caso selezionando il menù a tendina è possibile suddividere i dati per “conducente”, “passeggero”, “pedone” e “totale feriti”.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 13 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore