Milano Malpensa è la porta dell’Italia verso l’Asia

Lo scalo milanese ha superato Roma Fiumicino, che comunque resta l'hub di riferimento per Ita Airways. Nei prossimi mesi previsti nuovi voli in più

I nuovi B737 Max di Neos

Milano Malpensa supera Roma Fiumicino nel traffico da/per l’Asia, sommando le relazioni per l’Estremo Oriente.
L’offerta attuale racconta una inversione di tendenza rispetto al dato storico di competizione tra i due maggiori scali italiani (e nonostante qualche “inciampo” per Milano): quest’anno Malpensa ha offerto 245mila posti in vendita contro 225mila di Fiumicino.

I conti li ha fatti, sulle pagine del Corriere della Sera, Leonard Berberi, partendo appunto da un dato certo: quanti sono i posti offerti dalle compagnie. Il numero di viaggiatori effettivi sarebbe un dato più significativo in linea teorica, ma il dato dei posti a disposizione è sicuro e reale, considerando che le compagnie lavorano sempre per ridurre al minimo i posti vuoti a bordo.

Malpensa, negli ultimi tempi, ha piazzato alcune mosse significative. Su tutte: lo sbarco di Eva Air, con il volo per Taipei, che apre il collegamento diretto con Taiwan, atteso da mesi (doveva essere avviato quasi due anni e mezzo fa, appena prima del Covid).
Eva Air per ora è in fase di avvio, opera solo da tre settimane. Diverso analizzare il dato raccolto dal Corriere sui giganti operativi a Malpensa da più anni: Singapore Airlines ha offerto nel 2022 oltre 78 mila posti, Air China 47 mila.

Al terzo posto c’è poi un nome che – visto da fuori – potrebbe rappresentare la sorpresa: è Neos, la compagnia di base a Malpensa che ha offerto quasi 45mila posti. Quarto posto per Korean Air, che nel 2022 ha superato i 40 mila sedili offerti, tornando a operare da metà anno.

Novità verso l’Estremo Oriente da Malpensa

Come detto, la neoarrivata Eva Air non è l’unica novità.
Dal 28 di di novembre Air China dovrebbe inaugurare il nuovo volo diretto Malpensa-Wenzhou , con frequenza settimanale (è in vendita al lunedì) e operato – dice il network di appassionati di AeroportiLombardi –  con Airbus 330 serie 300. La città di dieci milioni di abitanti sulla costa è una destinazione importante per il mondo economico, con una significativa presenza italiana.

Il volo per Wenzhou si aggiunge al volo Air China per Pechino, riattivato a ottobre e operato via Shenyang e Hohhot, secondo le nuove regole governative per la gestione delle quarantene. Verso la Cina poi c’è l’offerta di Neos che vola su Nanchino e su Tinjian.

Manca all’appello il volo per Tokyo: un tempo era operato da Alitalia, è stato tra gli ultimissimi voli rimasti sullo scalo intercontinentale di Milano. Ita Airways ha ripreso a operare su Tokyo dal 5 novembre, ma lo fa da Fiumicino, sua base principale.

Comunque non va dimenticato che l’Asia – il continente dove vive metà della popolazione mondiale – è più ampia: il segmento del Medio Oriente rimane sempre molto dinamico (con nuovi annunci anche di recente), sono previste novità verso l’India, Neos ha attivato l’insolita tratta diretta per l’Asia Centrale, su Almaty (destinazione d’affari, ma perché no anche turistica).

L’offerta è un decimo del pre-Covid

I buoni segnali di ripresa non devono comunque far dimenticare un quadro complessivo ancora di forte difficoltà sulle rotte più lunghe: attualmente Malpensa e Fiumicino assommano 470mila posti, contro oltre 5 milioni nel 2019, prima dell’esplosione del Covid.

Nel 2019 l’offerta da Malpensa verso il Far East era di 2,43 milioni, mentre da Roma Fiumicino erano disponibili 2,9 milioni di posti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore