Liste d’attesa in ospedale, finali mondiali e primi movimenti per le elezioni provinciali nel podcast del 19 dicembre

Le principali notizie scelte per voi dalla redazione che potete ascoltare sulle piattaforme Spreaker e Spotify

ospedale filippo del ponte varese

Le notizie di lunedì 19 dicembre:

Recupero delle liste d’attesa: l’ospedale di Varese convoca anche chi aspetta dal 2015

Tra gli obiettivi indicati da Regione quello del recupero delle liste d’attesa è tra i più importanti. L’asst Sette Laghi nei mesi passati ha lavorato alzando il livello di attività, soprattutto chirurgica, registrando punte anche del 117% rispetto agli anni pre covid. Tra i pazienti in attesa, però, ce ne sono alcuni risalenti persino al 2015. Si tratta di patologie chirurgiche non gravi e per le quali non si prevedeva un’evoluzione negativa. L’ospedale ha dedicato due ambulatori per ricontattare questi pazienti che non hanno annullato la richiesta di intervento e verificare se è ancora un caso chirurgico. L’azienda spiega che questi casi, pur eccezionali, sono possibili perchè le priorità hanno sempre un accesso diretto

Sindaci e amministratori sostengono la candidatura civica di Marco Magrini a presidente della Provincia

È una candidatura civica a far partire le danze delle elezioni provinciali di Varese. Con una situazione ancora in stallo sul fronte dei partiti strutturati di centrodestra e centrosinistra a muovere le acque è il sostegno alla candidatura a presidente di Marco Magrini arrivata con una lettera sostenuta dalle firme di molti amministratori e consiglieri diversi i comuni del Varesotto, con in prima fila il sindaco di Caravate Nicola Tardugno e il sindaco di Mornago Davide Tamborini ma anche altri amministratori di comuni grandi e piccoli, da castello cabiaglio a ispra, da porto valtravaglia a cassano valcuvia.

Nata da un incontro tra amministratori avvenuto a novembre al circolo di bizzozero a varese, La sua candidatura, secondo i proponenti, “ha dimostrato nel tempo conoscenza delle problematiche provinciali, esperienza nell’interpretazione delle relative tematiche, capacità di equidistanza ma altresì di dialogo, sintesi e collaborazione con le varie esigenze, fattività e concretezza nei ruoli apicali comunali e provinciali assunti”

Oltre 500 persone in un weekend, Casa Macchi di Morazzone è già un “luogo del cuore”

In un solo weekend, prenatalizio e quindi in piena corsa agli acquisti, più di 500 persone hanno “bussato” a Casa Macchi a Morazzone, il bene Fai inaugurato sabato 17 dicembre con una apertura riservata ai cittadinii di morazzone, e poi con l’apertura ufficiale avvenuta domenica 18, e ne hanno girato le stanze, respirato l’aria; guardato gli oggetti conservati con cura e riportati alla vita da un restauro attento e sapiente. Domenica si è registrato il numero maggiore di visitatori, 318, mentre sabato, tra i 190 visitatori, ha fatto tappa a Casa Macchi anche un gruppo di camminatori partiti da Villa Panza , altro bene Fai: la passeggiata era stata organizzata dall’associazione Amici della via Francisca del Lucomagno, in collaborazione con Via Francisca del Lucomagno e Fai.

“Che partita, che emozioni!”, la gioia dell’argentino Martin Stigol per la vittoria ai mondiali

L’argentina vince i mondiali di calcio e mezzo mondo festeggia: dopo la appassionantissima finale di domenica, cediamo il commento a un argentino molto conosciuto a varese e da molti anni residente nella nostra provincia: l’attore martin stigol, noto per i suoi spettacoli teatrali rivolti ai bambini e ai ragazzi, che per una volta ci parla di … calcio: ecco le sue parole.

È morta Enrica Sanfelici, la donna più anziana di Gallarate

Se n’è andata, a 105 anni compiuti, Enrica Sanfelici, la donna più anziana di Gallarate. L’annuncio, da parte dei suoi cari, è arrivato sulla pagina facebook dedicata alla “nonna” di Gallarate.

Originaria del Mantovano, del paese di Viadana, era nata il 22 maggio 1917, in una Italia impegnata nella Prima Guerra Mondiale. Si era trasferita da giovane a Gallarate, insieme al fratello

Aveva anche un profilo social, dove passavano foto recenti – anche ironiche – e tante foto storiche, di lei bambina o ragazza (era vedova da 35 anni).

I funerali di Enrica si terranno nella basilica di Santa Maria Assunta a Gallarate alle 11 di martedì 20 dicembre.

Potete ascoltare il podcast sulle piattaforme SpreakerSpotify

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore