Varese News

Droga nascosta nel tombino, denunciato uno spacciatore

Un 34enne è stato denunciato dopo essere stato visto dalla polizia mentre vendeva sostanze stupefacenti ai passanti

droga

Nella giornata di venerdì 22 marzo il personale della Squadra investigativa del Commissariato di Gallarate, con la collaborazione del personale della Polfer in servizio presso la Stazione di Gallarate, ha individuato e fermato uno spacciatore.

L’uomo, un nigeriano di 34 anni, nullafacente e senza fissa dimora in Italia, seduto su un muretto o su una panchina all’estremità della piazza Giovanni XXIII di Gallarate è stato osservato offrire lo stupefacente ai passanti. Ricevuta la conferma della vendita, la sostanza stupefacente veniva recuperata da un tombino poco lontano, in cui precedentemente era stata riposta. Gli operatori, verificata la modalità di offerta e di recupero della sostanza stupefacente, hanno quindi deciso di controllare e fermare il cittadino nigeriano.

Questi, vistosi scoperto, ha tentato in un primo momento la fuga, ma, intercettato da altri due operatori che lo stavano attendendo, ha cambiato improvvisamente direzione zigzagando tra le auto in sosta, disfacendosi di un involucro contente stupefacente, gettandolo sotto ad un SUV parcheggiato e continuando la sua fuga attraverso piazza San Lorenzo, via Ferni, per essere poi definitivamente bloccato in via Trieste. L’involucro gettato è stato prontamente recuperato, così come l’altra sostanza stupefacente conservata nel tombino. Complessivamente sono state sequestrate 20 dosi, pronte per lo spaccio, di marjiuana. Il cittadino nigeriano, risultando incensurato, d’intesa con il PM procedente, è stato indagato in stato di libertà per il reato di spaccio di sostanza stupefacente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore