Linate riapre: il primo aereo atterra il 26 ottobre

Tra la notte del 26 ottobre gli spostamenti dei mezzi da Malpensa a Linate, pronto a riaprire dopo tre mesi di chiusura - con qualche novità

Lavori Linate settembre 2019

Mancano dieci giorni alla fine del periodo “Bridge“, ovvero i tre mesi di chiusura dell’aeroporto di Linate per i lavori di ristrutturazione delle piste di decollo ed atterraggio, con il successivo dirottamento di tutti i voli da Milano allo scalo varesino di Malpensa. Il loro manto è stato del tutto rinnovato, mentre le testate in cemento hanno rimpiazzato quelle in calcestruzzo.

Galleria fotografica

Le Frecce tricolori (foto di Roberto Vanola) 4 di 5

Inoltre, sono stati completati anche i lavori all’impianto che prepara le valigie prima dell’imbarco con l’installazione di quattro nuovi impianti Bhs (Baggage handling system) per un controllo più oculato ed accurato, garantendo un aumento della sicurezza. Ha subito dei restauri anche l’area imbarchi (8 gate): dopo la demolizione è stato realizzato un prefabbricato temporaneo in vista della nuova struttura.

Come nella notte tra il 26 ed il 27 luglio i mezzi e le strutture erano stati trasportati da Linate a Malpensa, allo stesso modo tra sabato 26 ottobre e domenica 27 ottobre verrà fatto il percorso inverso. Invece, i bus aeroportuali prestati a Malpensa da Forlanini sono tornati a Linate già martedì 14 ottobre.

In questo modo Linate tornerà operativo fin dalle 6 del mattino di domenica, ma il primo aereo ad atterrare sulle nuovissime piste è previsto già la sera di sabato, per poi ripartire la mattina seguente. Da domenica 27, invece, verranno riavviati anche i decolli.

La riapertura avverrà con qualche novità per i viaggiatori: Alitalia, infatti, aggiunge tre nuove destinazioni (Perugia, Colonia e Stoccarda che si vanno ad aggiungere alle attuali 27, 14 nazionali e 13 internazionali); la tratta Linate – Roma collegata con ben 21 frequenze al giorno ed, infine,  Alitalia Shuttle, il nuovo servizio pensato appositamente per chi viaggi per affari – in modo da offrire dei voli di andata e ritorno in giornata e ad orari comodi -, collegato con Londra (6 frequenze con London City) e Parigi (7 frequenze con l’aeroporto di Charles De Gaulle e Orly) per andare e tornare in giornata. I voli Alitalia Shuttle avranno anche un’area check-in personalizzata. Per festeggiare la nuova riapertura, poi, Alitalia offre 10mila miglia di bonus a chi acquisterà un volo entro il 15 novembre per viaggiare dal 27 ottobre al 15 novembre 2019.

Non si può dire, però, che in questi mesi Linate sia sempre stato un deserto. Infatti, lo scorso 21 settembre c’è stata un’apertura eccezionale in vista della data finale del tour “Jova Beach party”, mentre il week end scorso (sabato 12 e domenica 13 ottobre) le Frecce Tricolori hanno colorato il cielo di Linate durante l’Air Show 2019.

I lavori a Linate, però, non sono finiti: l’aeroporto rimarrà in parte un cantiere – senza bisogno di chiudere una seconda volta temporaneamente – fino al 2021.  I lavori, infatti, proseguiranno all’interno dello scalo a fini di ammodernamento dei alcune aree (una nuova zona commerciale e ristorazione), che ridefiniranno la “nuova Linate”.

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 17 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Le Frecce tricolori (foto di Roberto Vanola) 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore