Varese News

Aprono le domande per la “Dote scuola”

La particolarità di quest'anno, sottolinea l'assessore Linda Farinon, risiede nell'ampliamento della fascia di distribuzione del contributo

La giunta Puricelli a Samarate

Aprono le domande per la Dote Scuola e Samarate ha anche un ufficio a cui rivolgersi.

Lo comunica Linda Farinon, assessore alla Pubblica Istruzione: il bando emesso da Regione Lombardia permetterà alle famiglie di ricevere un contributo per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica o per una borsa di studio statale.

«In questo specifico momento di difficoltà ritengo importante far conoscere qualsiasi forma di aiuto possibile, ed in special modo questo bando annuale, a cui possono partecipare le famiglie aventi studenti residenti in Lombardia; l’aiuto è finalizzato a meglio sostenere le spese nel compimento del percorso scolastico, sia nel sistema di istruzione, sia nel sistema di formazione professionale»ı.

«La particolarità di quest’anno – sottolinea Farinon – risiede nell’ampliamento della fascia di distribuzione del contributo, che, per quanto riguarda l’area Materiale Didattico, è estesa a tutti gli studenti frequentanti gli istituti superiori di primo e secondo grado statali o paritari o in istituti formativi accreditati, ed appartenenti ad un nucleo famigliare avente un ISEE massimo pari a 15.748,78 euro».

Le domande dovranno essere presentate entro il 30 giugno 2020, e, al fine di fornire supporto ai cittadini nella loro compilazione, l’Ufficio Istruzione del Comune di Samarate sarà attivo e riceverà su appuntamento al numero 0331720252, a cui è possibile chiamare il lunedì dalle ore 14.00 alle ore 18.00, il martedì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 e il giovedì dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

Per ulteriori informazioni e specifiche potete cliccare qui.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore