Da Milano a Laveno: il treno a vapore ha attraversato la provincia

Un tuffo nel passato con il Laveno Express, il treno a vapore che ha portato molti passeggeri sul lago Maggiore

Il fischio della vaporiera e quelli del capotreno in perfetta tenuta d’epoca, il clangore degli sportelli che si chiudono delle vetture, i sedili in legno e velluto: domenica 11 ottobre è tornato il Laveno Express, treno a vapore che da Milano ha portato i viaggiatori fino al Lago Maggiore.

Il convoglio “Laveno Express”, organizzato da Fondazione Fs, è partito da Milano passando per RhoBusto Arsizio e Gallarate, fino ad arrivare alle placide acque del lago e alla cittadina di Laveno Mombello.

I passeggeri erano a bordo di una locomotiva a vapore degli anni Venti e le carrozze del tipo “centoporte”, risalenti agli anni Trenta e così chiamate appunto per la presenza di diverse porte (rigorosamente da aprire e chiudere a mano) su ogni fiancata, per agevolare l’ingresso delle persone.

A Laveno era presente anche il piroscafo “Piemonte”, costruito nel 1904, il battello a vapore più antico d’Italia.

In treno a vapore sul Lago Maggiore

Il Lago Maggiore è diventata negli ultimi meta frequente di viaggi a vapore, a volte anche per gruppi organizzati: nel 2018 il treno era andato sulla sponda piemontese ad Arona, nel  2019 la meta invece era Luino. E da Luino verso la Svizzera partono spesso le corse a vapore (con locomotiva tedesca) della associazione Verbano Express, che di recente ha anche riacceso per la prima volta una nuova, vecchia locomotiva.

 

Il video è stato girato da Stefano B.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Video

Da Milano a Laveno: il treno a vapore ha attraversato la provincia 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore