Varese News

La torre di controllo di Linate passa al digitale

È la seconda Torre digitale in Italia dopo quella di Malpensa. Tutte le informazioni e i dati disponibili in tempo reale direttamente sugli schermi dei controllori del traffico: tempi di attesa ridotti e più efficienza energetica

Generica 2020

Dopo il terminal e le piste, rinnovate nel 2019, anche la torre di controllo di Linate diventa più moderna: Enav, la società che gestisce il traffico aereo civile in Italia, ha ultimato la digitalizzazione del sistema operativo della torre. È il secondo aeroporto italiano – dopo Malpensa – sul quale è avvenuta la transizione al sistema operativo di ultima generazione.

Grazie alla nuova tecnologia, pienamente operativa dalla fine di febbraio, tutte le informazioni e i dati necessari per la gestione del movimento di aeromobili e mezzi a terra e dei velivoli in volo nelle immediate vicinanze dell’aeroporto sono disponibili in tempo reale direttamente sugli schermi dei Controllori del Traffico Aereo (CTA) in modalità interattiva.

Tale sistema consente di gestire il traffico sullo scalo con benefici in termini di puntualità ed efficienza, con conseguente miglioramento dell’impatto ambientale, grazie alla riduzione dei tempi di attesa e quindi di consumo di carburante.

«L’innovazione tecnologica, la digitalizzazione dei sistemi e una evoluzione sostenibile dell’infrastruttura spazio aereo con massimi livelli di sicurezza sono al centro della nostra strategia industriale» commenta l’amministratore delegato di Enav Paolo Simioni. «Il nuovo sistema di Linate va esattamente in questa direzione e, nonostante sia un momento difficile per il trasporto aereo, Enav sta lavorando per favorire la ripartenza del settore aumentando la capacità di accogliere traffico, riducendo i ritardi del tempo di volo e diminuendo l’impatto ambientale”.

I controllori di volo di Enav, dalle Torri di controllo degli aeroporti, gestiscono tutte le fasi del volo sulla superficie dell’aeroporto e nelle immediate vicinanze fino ad una distanza di circa 10km. La fase finale dell’atterraggio, la movimentazione al suolo fino al parcheggio e da questo fino alla pista di decollo per gli aeromobili in partenza, venivano, fino all’avvento di questa nuova tecnologia, gestite dai diversi Controllori presenti sulla Torre attraverso la compilazione e il passaggio manuale, da un CTA ad un altro, delle cosiddette “strisce progresso volo”, in cui venivano riportate tutte le informazioni afferenti ogni singolo volo e le autorizzazioni emesse.

Generica 2020

Grazie al nuovo sistema, appena istallato presso la Torre di Controllo di Linate, le strisce progresso volo sono state digitalizzate e tutte le fasi di aggiornamento dello stato del volo vengono ora imputate dal CTA sullo schermo della propria postazione e rese disponibili, secondo dei meccanismi di trasferimento automatizzati, al CTA competente per la successiva fase del volo. La piattaforma è dotata anche di un nuovo sistema di gestione dei dati di sorveglianza e di rilevazione delle potenziali interferenze fra aeromobili e mezzi che interessano le aree di competenza della torre di controllo.

I lavori per la riconversione tecnologica al nuovo sistema operativo giunti a coronamento adesso, sono stati avviati da alcuni anni con la ristrutturazione edile e degli impianti, la sostituzione dei sistemi di sorveglianza radar e multilaterazione e di quelli di comunicazione (Voice Control Switch). Durante tutto il periodo, Enav è riuscita a garantire la piena operatività dello scalo senza soluzione di continuità contestualmente all’addestramento dei CTA sul nuovo sistema.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore