Varese News

Semifinali C Gold: ruggito di Saronno, Gallarate ko a Desio

La AZ Pneumatica vince e convince contro Romano Lombardo trascinata da Politi. Esse Solar battuta con onore a Desio in una partita dai continui capovolgimenti

pallone basket molten pallacanestro

Hanno preso il via nel fine settimana le semifinali dei playoff del campionato di Serie C Gold di basket che vedono impegnate due squadre varesotte, Saronno e Gallarate, oltre a Milano3 che faceva parte dello stesso girone di regular season.

Verdetti opposti da gara1 per le nostre formazioni, con Saronno che ha compiuto con sicurezza il primo passo avanti nella serie contro Romano Lombardo mentre Gallarate si è arresa al cospetto dell’Aurora Desio. A differenza del primo turno, disputato con il doppio confronto e la differenza punti, le semifinali si giocano con il tradizionale schema al meglio delle tre partite: si qualifica la squadra che per prima vince due match.

SARONNO – ROMANO L. 73-56

Con un Filippo Politi da 21 punti, la AZ Pneumatica di Tato Grassi sigla il primo punto della sfida a Romano Lombardo mettendo sul parquet tutta la sua autorevolezza. Dopo un primo quarto equilibrato, gli “amaretti” alzano il volume del proprio gioco, trovano un grande punto di riferimento nell’esperto lungo che si completa a meraviglia con Mariani che demolisce la zona a suon di triple. Romano (13 per Mazzanti) prova a rientrare in un paio di occasioni ma la AZ non trema e controlla un risultato netto a proprio favore. Mercoledì squadre in campo a Treviglio per il retour-match, nel quale Saronno vuole già chiudere i conti.

DESIO – GALLARATE 84-76

Classica partita da “montagne russe” tra Rimadesio ed Esse Solar nella prima sfida di semifinale. Avvio equilibrato, potente break brianzolo, risposta convincente di Gallarate e nuovo allungo – stavolta decisivo – dei padroni di casa. A risolvere il match a favore di Desio è soprattutto la mano calda di Tornari che esplode quattro triple nell’ultimo periodo e ricaccia indietro una Esse Solar capace di risalire dal -19 al -1 a suon di triple. Al team di Baroggi non sono quindi bastati i 26 punti di Danelutti e le doppie cifre di Clerici, Calzavara e Acker per affondare il primo colpo, ma Gallarate ha tutta l’intenzione di tornare in Brianza per la bella.

RISULTATI

Borgomanero – Pizzighettone 86-79;
Saronno – Romano Lombardo 73-56;
Lumezzane – Milanotrè 86-82
Desio – Gallarate 84-76
Gara 2: mercoledì 16 giugno, ore 21 a campi invertiti

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 14 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore