Varese News

Il centrosinistra scalda i motori: “Tempo di tornare ad amministrare Cassano Magnago”

Il Partito Democratico e la civica "In movimento per Cassano" hanno voglia di riscatto e si preparano alle elezioni 2022 di Cassano Magnago

centrosinistra Cassano Magnago

Il 2022 per Cassano Magnago vuol dire elezioni comunali e il centrosinistra, formato dal Partito Democratico e dalla lista “In movimento per Cassano”, rappresentati in consiglio comunale da Tommaso Police, Gemma Tagliabue e Mimmo Mottura, fanno il bilancio di 5 anni tra i banchi dell’opposizione a Villa Oliva.

24 interrogazioni, 27 segnalazioni ed esposti, 5 mozioni, 12 accessi agli atti, per dirla con i numeri.

“Opposizione costruttiva”

Sono stati 5 anni di un «percorso al servizio della città al fine di garantire il controllo sull’operato dell’amministrazione comunale con un’opposizione attenta, severa ma allo stesso tempo collaborativa».

Dall’esposto relativo all’inquinamento acustico nella zona sud della cittadina, alla richiesta di attivazione del controllo del vicinato, passando per molti atti in consiglio comunale, il bilancio di un’opposizione attiva e costruttiva è positivo: «Riteniamo di aver condotto un’opposizione costruttiva, abbiamo riconosciuto senza esitazioni le delibere positive votando a favore in consiglio comunale ed allo stesso tempo a testa alta abbiamo espresso le nostre differenti posizioni su molti argomenti. Siamo pronti per continuare questo percorso nel 2022, con la certezza che è tempo di cambiare e di tornare ad amministrare Cassano Magnago».

Tra i successi del Pd Police annovera il finanziamento, tramite bando regionale, per la realizzazione degli orti urbani in via Gasparoli (che vedranno la luce nel 2022) e l’istituzione di un tavolo intercomunale con Fagnano Olona per risolvere la questione dei “cattivi odori”.

 

di
Pubblicato il 07 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore