Al 17 luglio un altro sciopero per Easyjet, Ryanair e negli aeroporti

Previsti scioperi nelle compagnie e in Enav. La data italiana è un pezzo delle agitazioni che riguardano ormai mezza europa

Malpensa Generiche

Resta estate molto complicata, nei cieli d’Europa: i numerosi problemi di programmazione e di organico (in tutta Europa) e i turni di lavoro troppo pesanti sfociano in un nuovo sciopero delle compagnie low cost, programmato al 17 luglio in Italia e nello stesso periodo anche in altri Stati europei. E a questo si aggiungono altri scioperi nel sistema aeroportuale, che è in sofferenza anche in Italia, tra code e carenze di personale.

Partiamo dall’Italia e dal 17 luglio, quando sono in programma scioperi che toccano Easyjet, Volotea, Ryanair e le controllate della compagnia irlandese, Malta Air e CrewLink (la società di gestione del personale). Lo sciopero è convocato per 24 ore.

Nella stessa giornata sono previsti anche scioperi del personale Enav in diversi aeroporti di tutta Italia, tra cui il Centro di controllo aereo di Milano, competente anche per Linate e Malpensa.

C’è anche uno sciopero nazionale, dalle 14 alle 18, del settore vigilanza dei sedimi aeroportuali (altro settore in sofferenza per mancanza di personale) proclamato da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs.

Gli scioperi in Spagna

Il problema del personale mancante e della mancata programmazione non è solo italiano, anzi: in tutta Europa gli aeroporti e le compagnie si trovano in difficoltà per la carenza di personale, dopo aver licenziato centinaia di operatori nel periodo di crisi 2020-2021.
Tra le situazioni più delicate c’è quella della Spagna: qui sono previsti scioperi in Ryanair dal 12 al 15 luglio, dall 18 al 21 e poi ancora dal 25 al 28 luglio, su dieci scali.
Anche il personale Easyjet sciopererà dal 15 al 17 e dal 29 al 31 luglio sugli scali di Barcelona El Prat, Malaga e Palma de Mallorca.

Una mobilitazione in tutta Europa

Va ricordato che già i due scioperi di luglio erano stati convocati a livello europeo, in date simili per i diversi Paesi (Francia, Spagna, Italia, Belgio, Portogallo e altri).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore