Austria, incredibile risultato elettorale: il Partito della Birra oltre l’8%

Nelle Presidenziali vinte dal capo dello stato uscente, Alexander van der Bellen, il curioso partito del cabarettista Marco Pogo è stato il terzo più votato

bierpartei partito della birra austria

Primo il presidente uscente, Alexander Van Der Bellen, indipendente sostenuto da socialisti e verdi ed eletto al primo turno senza bisogno di ballottaggi (oltre il 55% delle preferenze). Secondo Walter Rosenkranz della Fpoe, formazione di ultradestra, staccato di oltre 35 punti percentuali. Fino a questo punto le elezioni presidenziali austriache possono considerarsi alla stregua di ogni altra votazione tradizionale.

Al terzo posto però la sorpresa, ovvero il piazzamento del Bierpartei, il Partito della Birra, una formazione politica – questo è, al di là del messaggio folkloristico che sta alla sua base – che ha presentato come candidato presidente il proprio fondatore, Dominik Wlazny. Cabarettista e cantante, noto con il nome d’arte di Marco Pogo, Wlazny è riuscito a ottenere un risultato intorno all’8,4% piazzandosi così al terzo posto nella competizione elettorale.

CONTINUA A LEGGERE sul nostro blog birrario “Malto Gradimento”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore