Varese News

1,2 chili di marijuana in cantina, arrestato spacciatore

L'uomo era già "nel mirino" della Polizia per i suoi precedenti

polizia di stato gallarate commissariato volante

Nella serata di lunedì la Polizia di Stato di Gallarate ha arrestato un uomo gambiano residente a Gallarate per detenzione ai fini di spaccio di circa 1,2 chilogrammi di droga e vario materiale utile al confezionamento e successivo smercio.

Gli uomini del locale Commissariato di via Ragazzi del ’99 erano sulle tracce del gambiano sospettato di essere uno spacciatore della zona; l’uomo, infatti, era già stato arrestato nell’agosto del 2020 dagli stessi poliziotti che, in quella circostanza, a seguito di perquisizione, lo avevano trovato in possesso di oltre 2 kg di hashish.

Gli investigatori gallaratesi, insospettiti dalle movenze dello spacciatore, insieme agli uomini della locale Squadra Volante hanno deciso di perquisire il suo domicilio presso cui, all’interno della cantina di pertinenza, hanno rinvenuto e sequestrato, oltre a vario materiale da confezionamento, un telefonino, un bilancino digitale di precisione, anche circa 1,2 chilogrammi di marijuana suddivisa in 4 confezioni destinate, con ogni probabilità, ad alimentare il locale traffico di stupefacenti.

Al termine degli adempimenti di polizia giudiziaria, l’uomo è stato portato in carcere a Busto Arsizio con l’accusa di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore