A ottobre a Malpensa e Linate si “sente” la ripresa, con il 62% dei passeggeri rispetto al 2019

Ed è un dato confortante, rispetto a quello di un anno fa, quando i due aeroporti milanesi si erano ridotti al 15% del traffico 2019

airbus A380

«La ripresa si sente anche da noi. Oggi il sistema milanese viaggia a circa -38%, rispetto a -85% dell’inverno scorso».

L’ha detto Armando Brunini, amministratore delegato di Sea Aeroporti Milano, intervistato dall’Ansa.

In un periodo normale un -38% sarebbe stato un disastro, ma ovviamente il dato va letto rispetto al tracollo dell’aviazione civile legato alla pandemia. E Brunini lo sottolinea facendo appunto riferimento al dato del 2020, quando la flessione era dell’85% (ottobre era alla vigilia del lockdown d’autunno e la situazione era drammatica in tutti gli scali italiani).

Brunini sottolinea anche le «notevoli differenze tra segmenti di traffico e aeroporti», tra i due scali gestiti da Sea. «Linate, che è più vocato alle destinazioni domestiche ed europee, recupera più velocemente di Malpensa, che ha una quota importante di traffico intercontinentale. Questa parte soffre ancora e tarda a riprendersi, sebbene anche lì stiamo vedendo i primi segnali di ripresa».

«L’anno prossimo ci aspettiamo che il rimbalzo si consolidi, però un ritorno ai numeri pre-covid ce lo aspettiamo tra il 2024-2025».

Gli ultimi dati certificati Assoeroporti risalgono al mese di settembre. Dal fronte delle compagnie aeree ci sono segnali confortanti, con la riapertura annunciata di tratte ferme da un anno e mezzo (come il Kuwait), ritorno programmato di tratte assenti da anni (Chicago), oltre al potenziamento già attuato di alcuni voli, come quelli Emirates che hanno visto il ritorno dell’A380, l’aereo più grande del mondo  (nella foto) che da dicembre sarà impiegato anche sulla rotta Malpensa-New York.

Non sono ancora stati ufficializzati i dati del segmento cargo, che invece sta vivendo una fase di grande espansione, per diverse ragioni, già dalla fine estate del 2020. Da novembre inizierà ad operare nei dintorni dell’aeroporto anche la sede di Lulu Group, gigante del retail che controllerà da qui l’esportazione verso l’intera area Europa-Medio Oriente-Africa.

Da Milano Malpensa al mondo: il gigante Lulu Group apre la sua nuova sede

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore